Maglione confermato alla Guida del Gruppo Cosmetici in farmacia

Farmacia | Redazione DottNet | 23/06/2014 15:15

Vincenzo Maglione, amministratore delegato di Rottapharm, è stato confermato alla presidenza del Gruppo Cosmetici in farmacia di Cosmetica Italia (ex Unipro), l’associazione che riunisce i produttori del comparto bellezza e igiene.

Questa la decisione emersa giovedì nell’Assemblea annuale dell’organizzazione, che ha anche designato gli altri componenti della Commissione direttiva di Cosmetica italia per il triennio 2014-2017: oltre a Federico Monaci (Istituto Ganassini), che assume la vicepresidenza, entrano nell’esecutivo Fabio Berchi (Sifarma), Franco Brambilla (Icim), Stefano Fatelli (Difa Cooper), Antonio Guglielmelli (Idi Farmaceutici), Filippo Manucci (Ales Group), Massimo Marzano (Mila), Michela Marchese Patti (Paglieri), Angelo Prandi (Evoc) e Maria Cristina Spezia (Pierre Fabre Italia).
La nuova Commissione, si legge in una nota diffusa da Cosmetica Italia, ha espresso la volontà di dare continuità alle attività intraprese nel precedente triennio e proseguire la proficua e fruttuosa collaborazione con Federfarma e Fofi. «Un focus fondamentale per il Gruppo cosmetici in farmacia» ha sottolineato il presidente Maglione «rimarrà la partecipazione attiva a Cosmofarma, fiera di riferimento per il nostro settore. Il valore aggiunto dato dal Gruppo si tradurrà nel continuo miglioramento delle attività proposte, nonché nella collaborazione sinergica con SoGeCos già nella fase preparatoria della manifestazione».
Come tradizione, nel corso dell’Assemblea di giovedì sono anche stati forniti dati e tendenze del mercato cosmetico: il mercato 2013 si chiude positivamente per il settore soltanto grazie alle esportazioni, perché i consumi interni evidenziano una contenuta contrazione (-1,2%). Il canale farmacia resta stabile (0,3%) e dunque guadagna terreno rispetto ai canali dedicati (come le profumerie) che invece chiudono il 2013 in perdita (-13,4%). «Le farmacie dedicano un grande impegno alla valorizzazione del reparto cosmetico» ha osservato Rosanna Galli, presidente di Federfarma Cremona, all’evento in rappresentanza del sindacato «investono sulla professionalità del farmacista perché rappresenta un riferimento nei confronti del cliente e infine investono sulla propria offerta, perché scelgono marche e linee in base a ciò che chiede la loro clientela e curano la comunicazione del punto vendita. E’ allora importante che anche le aziende produttrici investano nelle farmacie, assicurando loro un’informazione costante sui prodotti, corsi di aggiornamento e infine materiale promozionale studiato per rispondere alle domande del consumatore».

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato