I farmaci rubati destinati a cliniche e farmacie

Farmaci | Redazione DottNet | 11/07/2014 14:07

Erano probabilmente destinati a farmacie e cliniche i farmaci oncologici e antireumatici rubati nella farmaci del Policlinico Umberto i di Roma, tra il 2012 e il 2013, da un'organizzazione smantellata dalla polizia.

E' quanto ipotizzano gli investigatori. Dagli accertamenti risulta che i furti avvenivano su commissione. Non si esclude un filone campano nella ricettazione dei medicinali, visto che alcuni carichi sarebbero stati bloccati sulla direttrice autostradale che porta verso Napoli. Le indagini vanno avanti per accertare se ci sia stato un interesse da parte della criminalità organizzata. Un'altra pista al vaglio sarebbe quella del mercato online ed estero. A capo dell'organizzazione c'era un romano di 80 anni, al momento ricercato, che in passato ha lavorato proprio come informatore farmaceutico.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato