Corvette Pharmaceutical passa a Recipharm

Redazione DottNet | 20/08/2014 12:09

Dopo Rottapharm (passata al gruppo scandinavo Meda per 2,27 miliardi), ora è la volta della milanese Corvette Pharmaceutical Services (58 milioni di fatturato) acquistata dalla società Recipharm per 1,1 miliardi di corone (pari a 120 milioni di euro).

 

A vendere è stato il fondo di private equity Lbo Italia Investimenti, nel cui capitale ci sono istituzioni finanziarie europee e americane, quali Societé Foncière, Financière et de Participations (holding facente capo alla famiglia Peugeot), Banque Syz, Banque Safra, Northgate Capital. Con questa operazione (che ha avuto Rothschild come advisor per Corvette), il gruppo svedese conta di accedere «ad aree molto interessanti inclusa l'Italia e alcuni paesi emergenti dove Recipharm non è presente ». L’acquisizione - si legge in una nota - dovrebbe aumentare già quest'anno la redditività e l'utile per azione del nuovo gruppo, il cui fatturato ed ebitda 2013 sono calcolati rispettivamente a 2,6 miliardi di corone e 408 milioni di corone. Corvette Pharmaceutical Services possiede tre impianti situati in provincia di Milano (Masate, Paderno Dugnano, Lainate), conta 265 addetti e vendite per il 45% in Italia e il 20% nei paesi emergenti

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato