Prorogata al 28 febbraio 2009 l'ordinanza sulle staminali dei cordoni

Redazione DottNet | 31/07/2008 17:23

Il Ministero del Welfare ha prorogato fino al 28 febbraio 2009 l'ordinanza sulla conservazione delle cellule staminali da cordone ombelicale (che vieta la conservazione autologa, cioè per fini propri e a proprie spese, vieta la nascita di biobanche private e disciplina il rilascio dell'autorizzazione per la conservazione all'estero delle cellule raccolte dal cordone).

La nuova normativa sulla raccolta di cellule staminali ematopoietiche presenti nel sangue del cordone ombelicale prevedeva che alla data del 30 giugno fosse pronto il decreto attuativo con le regole e i criteri per la costituzione di una rete di banche dedicate alla conservazione di queste cellule. ''Le elezioni anticipate e l'insediamento del nuovo Governo - ha fatto presente il ministero del Welfare - hanno inevitabilmente creato ritardi in alcune fasi essenziali per il completamento delle procedure da seguire per la creazione di questa rete''. Si e' quindi ''resa necessaria'' una proroga dei termini previsti cui il ministero ha provveduto spostando i termini della precedente ordinanza del ministro Turco al 28 febbraio 2009.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato