Cambia la tua strategia digitale partendo dalle esigenze dei clienti

Redazione DottNet | 02/09/2014 15:23

Il mondo del business cambia vorticosamente. Le aziende farmaceutiche, che non vogliono rimanere irrimediabilmente indietro, devono adeguarsi alle nuove esigenze del mercato. Il digitale, sempre di più, rappresenta una realtà che non si può ignorare.

Per questa ragione anche le multinazionali del Pharma dovrebbero ridefinire il proprio approccioai canali digitalie scegliere strategie più attuali, che mettano il cliente al centro e non un prodotto.

Imparare a gestire il cambiamento per trasformare l’azienda in una realtà aperta al digitale – e con una struttura più agile e innovativa – è uno degli aspetti che saranno trattati nel corso del Multichannel Marketing Summit 2014, l’evento organizzato da eyeforpharma interamente dedicato al marketing farmaceutico, che si terrà a Londra il 17 e il 18 settembre.

Il Multichannel Marketing Summit, giunto ormai alla quarta edizione, rappresenta un’occasione per incontrare chi ha guidato con successo la propria azienda nella trasformazione digitale, come Tim White, Senior Director and Head of Global Customer Interaction Management, Lundbeck e Julie O'Donnell,Global Head of Digital Interaction Management, Lundbeck .

Grazie al nuovo approccio, Lundbeck ha radicalmentetrasformato le vecchie forme di comunicazione, attuando una strategiacustomer-centric che offre ai propri clienti un viaggio cross-channel all’insegna della conoscenza. In questo modoclienti acquisiti e potenziali saranno in grado di interagire e di scegliere i canali da utilizzare, avendo a diposizione solocontenuti pertinenti.

In una intervista rilasciata a eyeforpharma,

i due manager affermano: «Vogliamo fare in modo che quando stabiliamo le priorità per le nostre tattiche digitali, non lo facciamo solo per capire qual è la cosa più semplice da fare, ma perrisolvere nel migliore dei modi le vere e proprie sfide che i clienti si trovano ad affrontare ogni giorno».

Tale logica ha guidato la decisione di evitare la tentazione di affidarsi a soluzioni digitali standard per concentrarsi su un approccio customer-centric in ogni fase del loro lavoro, dalla pianificazione strategica all'implementazione.

L’aspetto più importante del cambiamento sta nel passaggiodalla costruzione dei tradizionali siti di prodotto aun modello che offra contenuti studiati per le esigenze del cliente, tanto da diventare una fonte di informazione aggiornata e altamente attrattiva per il target di riferimento.

La maggior parte delle aziende farmaceutiche sostiene che i sitidi prodottorisultino semplicemente inefficaci, mentre in realtà non funzionano perchénon esistealcuna ragione per visitarli. Senza contenuti rilevanti, il cliente non ha ragione di essere lì. È per questa ragione che la produzione di contenuti di qualità deve rappresentare l’aspetto centrale della strategia digitale, in quanto leggere contenuti interessanti risulta l’unico modo per coinvolgere i clienti.

 

Per coinvolgere il cliente, inoltre, è necessario creare un’esperienza diretta con il brand.

Se, ad esempio, il consumatore cerca informazioni sui social, è lì che le aziende devono renderle facilmente accessibili. In definitiva, le strategiedevono partire dall’ascolto delle esigenze dei consumatori.

Oltre a Tim White e Julie O'Donnell, il Multichannel Marketing Summit offre ai partecipanti la possibilità di interagire con gli opinion leader del marketing digitale provenienti dalle più autorevoli aziende farmaceutiche internazionali.

Per visualizzare l’agenda completa dell’evento clicca qui.

Inoltre, DottNet riserva agli iscritti un esclusivo sconto per partecipare al convegno.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato