Cresce ancora il mercato degli integratori: boom in farmacia

Redazione DottNet | 17/09/2014 11:20

Cresce ancora il mercato degli integratori, che a giugno ha raggiunto i due miliardi di fatturato su base annua per un totale di circa 146 milioni di confezioni vendute

 

In termini tendenziali, il comparto fa così registrare un incremento del 5,3% a valori e del 4,4% a volumi, con effetti positivi su tutti i segmenti, eccezion fatta per Controllo del peso, Sistemici capelli e Fitoestrogeni. E’ un mercato decisamente in salute quello che emerge dalla fotografia scattata da Federsalus (l’associazione che riunisce i produttori del settore) grazie ai dati Nielsen Market Track Healthcare. In salute e ben radicata nella farmacia, che continua ad assorbire quasi l’80% del mercato, distacca i canali concorrenti (iper+super al 15,4%, parafarmacia al 4,9%).

 

Positivo anche il trend: in farmacia il comparto cresce del 5,8% a valori e del 4,4% a volumi (in linea dunque con l’andamento complessivo del mercato). E’ meno di quanto fa la Gdo (+7,8% in pezzi e fatturato) ma è molto meglio degli andamenti registrati in parafarmacia (-4,4 e -5,7%). La foto dei consumi per canale si riflette sui trend dei prezzi medi: in parafarmacia crescono dell’1,4%, in farmacia dell’1,3% e nella Gdo (iper+super) restano stabili, a 6,40 euro.
 

Un’occhiata alle percentuali dei singoli segmenti, infine, rive,la che a trainare la crescita del comparto nei dodici mesi sono stati principalmente i Fermenti lattici, gli Integratori salini, i Prodotti ginecologici, gli Integratori di ferro, gli Antireumatici e antidolorifici e gli integratori per il Controllo Colesterolo.

 

Fonte: federfarma, Nielsen, federsalus

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato