Indagine Usa, portale Merck il più visitato dai medici

Aziende | Redazione DottNet | 02/12/2008 15:50

Da un‘ indagine condotta da Manhattan Research sui medici che ha effettuato 1.681 interviste si evince che il il portale MerckServices.com è il più visitato dai medici americani, seguito da PfizerPro.com. La ricerca ha inoltre rilevato come l'interesse dei camici bianchi nei confronti di questi siti sia in aumento, ma l'uso effettivo sia in calo. Fra le motivazioni, soprattutto l'offerta insufficiente da parte di società farmaceutiche di interesse per i medici e la mancanza di contenuti interessanti.

I portali vengono visitati in media dalle tre alle cinque volte ogni anno da ciascun medico, soprattutto per raccogliere informazioni finalizzate alla prescrizioni di farmaci, oppure legate alle linee guida sui trattamenti. O ancora, i camici bianchi 'cliccano' per approvvigionarsi di campioni di prodotti, utilizzare le risorse educazionali del sito o aggiornarsi su nuovi medicinali. Il report evidenzia anche che gli interessi dei medici varia a seconda della loro specializzazione, suggerendo che offrire un portale uguale per tutti è una scelta rischiosa se si cerca di aumentare il numero di utenti e la loro soddisfazione. Infine, fra i servizi necessari per un portale moderno, sempre secondo Manhattan Research: possibilità di inviare email e di utilizzare informatori scientifici virtuali. Ed è proprio questo il perno su cui ruoterà il dibattito sul tema: il poco tempo che ormai i medici sono disposti a dedicare alle visite degli informatori. E se molti ancora preferiscono comunque il rapporto 'faccia a faccia', la strategia considerata più efficace è quella di spostare parte delle attività di promozione sul web.
Per saperne di più

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato