Diagnosi precoce in un’app

Medical Information Dottnet | 29/09/2014 17:37

I ricercatori dell'Università di Edimburgo hanno creato un app per migliorare la diagnosi precoce del cancro della pelle.

L'applicazione in via di sperimentazione, chiamata Dermofit, si propone di formare i medici nell’individuazione dei primi sintomi del cancro della pelle; quest’app sembra essere in grado di individuare con precisione le lesioni cutanee e di distinguere quelle benigne dalle maligne. Dermofit contiene circa 1.300 immagini, ci sono voluti quattro anni per sviluppare automaticamente gli algoritmi in grado di raggruppare le foto, in base al colore delle lesioni; l’applicazione sarà lanciata, il prossimo autunno, come prodotto commerciale per gli addetti ai lavori, per gli studenti di medicina, infermieri, specialisti in dermatologia e tirocinanti.

Il Prof. Jonathan Rees, dell’Università di Edimburgo, che ha creato l'app in collaborazione con il Prof. Bob Fisher, sostiene che il 30% dei medici consiglia ad un paziente di rivolgersi in ospedale appena nota un cambiamento del colore di un neo o macchie della pelle sospette.

L’app sarà lo strumento digital che educa i medici grazie ad una ricca galleria di immagini di lesioni cutanee.

Se l’argomento ti interessa e vuoi saperne di più, approfondisci leggendo l’articolo intitolato: An app for the skinny on skin cancers