Salvaguardia Pazienti in Medicina Estetica

Odontoiatria | Andrea Menichelli | 11/11/2014 18:27

Colleghi, sono Andrea Menichelli, consigliere di Tutela Medici Estetici TME, primo sindacato di Medici e Chirughi Estetici.

Voglio condividere con voi con grande piacere il parere del CSS che limita gli odontoiatri alla zona labiale in atti di medicina estetica tra l'altro eseguibili solo in relazione ad un progetto terapeutico di cura odontoiatrica.

È un traguardo importante per noi medici in quanto riconferma la esclusività del medico ad eseguire atti medici ed è uno degli obiettivi per il raggiungimento del quale TME lavora da tanto tempo, anche tramite i propri delegati presso gli ordini dei medici provinciali. Ma non solo il parere e la limitazione al labiale degli odontoiatri in materia di medicina estetica da dignità a tutti quei professionisti formati in medicina estetica e nobilita finalmente questa branca della medicina finora abusata fortemente. Non ultimo si chiarisce definitivamente anche per il paziente chi è che può eseguire diagnosi e terapia cosmetologica a tutto vantaggio della sicurezza della salute del paziente stesso.

Altri nostri obiettivi sono quelli di istituire ovunque e quindi presso ciascun ordine provinciale in registro dei medici estetici , cosicché la preparazione professionale specifica possa essere vagliata e garantita ai pazienti dagli organi di rappresentanza di categoria.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato