Enpam, nuovi investimenti solo a tutela degli iscritti

Redazione DottNet | 16/10/2014 19:11

"Sulla tassazione delle rendite finanziarie il governo non fa differenza fra l'investimento privato per un profitto e l'investimento a supporto della sostenibilità previdenziale".

Così Alberto Oliveti, presidente dell'Enpam, l'Ente pensionistico di medici ed odontoiatri, commenta la decisione dell'esecutivo di aumentare il prelievo fiscale sul risparmio previdenziale, all'interno della Legge di Stabilità. Pertanto, tiene a puntualizzare Oliveti, "preso atto di questo, nell'impiegare i nostri soldi, d'ora in avanti, tuteleremo esclusivamente l'interesse dei nostri iscritti". E tale orientamento, aggiunge, "verrà portato avanti in nome di quell'autonomia gestionale, organizzativa e contabile prevista dalle norme sulla privatizzazione delle Casse", ovvero i Dlgs 509/1994 e 103/1996. In particolare, osserva Oliveti, agire a protezione dei professionisti e, "nel nostro caso specifico, di 450.000 iscritti, 355.000 attivi e 95.000 pensionati con famiglie", significa "anche - conclude il numero uno dell'Enpam - in un momento in cui aspettative di ricavare grandi rendimenti senza correre grandi rischi non ce ne sono, investire nello sviluppo della professione, quella che poi sostiene il flusso contributivo".

 

 

Fonte: ansa