Concorso, istituite le commissioni di Trento e Bolzano

Farmacia | Redazione DottNet | 22/10/2014 19:18

E’ stata istituita lunedì dalla giunta trentina, su proposta dell'assessore alla Salute Donata Borgonovo Re, la commissione esaminatrice del concorso straordinario per soli titoli voluto dal decreto “Cresci-Italia”.

In tutto, il gruppo di lavoro dovrà esaminare 430 domande per un totale di 643 candidati (251 le richieste presentate da farmacisti singoli, 179 le associazioni), che si contenderanno la titolarità di 16 farmacie. Sono invece venti le farmacie da assegnare nella vicina Provincia autonoma di Bolzano, dove il concorso sta procedendo quasi all’unisono: a una decina di giorni fa risale infatti il provvedimento della giunta che ha istituito la commissione esaminatrice, cui toccherà valutare 89 domande (23 delle quali in associazione). In rapporto alle sedi da aprire è un numero decisamente contenuto, che si spiega con l’obbligo del bilinguismo per l’accesso alla titolarità.
Infine, sul concorso arrivano aggiornamenti anche da altre regioni. In Piemonte, secondo stime fornite dall’assessorato ad alcune amministrazioni comunali, la pubblicazione della graduatoria finale dovrebbe avvenire per la metà di novembre; in Toscana invece – dove la graduatoria è stata pubblicata all’inizio del mese – si registrerebbero già i primi ricorsi al Tar, per contestazioni sulla valutazione di alcuni titoli.

 

fonte:federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato