Melanoma maligno: un nuovo test per la sua identificazione

Medical Information Dottnet | 27/10/2014 17:31

Il melanoma maligno, a livello globale, è in costante aumento tra le malattie tumorali, nuovi strumenti donano qualche speranza per la sua identificazione.

Una recente ricerca, condotta in Svizzera dalla Dott.ssa Charlotte Welinder, ha valutato l’espressione tissutale dell’alfa-sinucleina, una proteina implicata in diversi processi patologici e nei tessuti metastatici provenienti da pazienti affetti da melanoma maligno. È stato sviluppato un test: Selected Reaction Monitoring (SRM) ed è stato applicato, con l’etichettatura degli isotopi stabili, per la valutazione dei due peptidi bersaglio dell’alfa-sinucleina.

A sostegno delle misure di specifici livelli di espressione proteica, i dati hanno dimostrato che c’è una correlazione significativa tra la proteina e i livelli di alfa-sinucleina sull’RNA messaggero in questi tessuti e che pertanto,  livelli significativi di questa proteina possono aiutare a sviluppare biomarcatori per il melanoma e a capire i meccanismi della malattia.

Per un maggiore approfondimento leggi lo studio completo: Analysis of Alpha-Synuclein in Malignant Melanoma – Development of a SRM Quantification Assay

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato