Per le parafarmacie il ministro Guidi è la persona giusta

Redazione DottNet | 28/10/2014 13:10

"Alla vigilia di questa tornata di liberalizzazioni il ministro Guidi potrebbe essere la persona giusta al posto giusto". Lo ha dichiarato Davide Gullotta, presidente della Federazione nazionale parafarmacie italiane, commentando la bozza tecnica preparatoria per la stesura del Ddl concorrenza.

"Giovane, imprenditrice, aziendalista dalla parte delle Startup - ha aggiunto Gullotta -, il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, ci fa ben sperare che l'oramai imminente Ddl concorrenza, di cui lei stessa ha il coordinamento, liberalizzi quei settori ancora troppo chiusi, nel solco di quanto già avvenuto con le lenzuolate del 2006". Il presidente della Federazione delle parafarmacie ricorda che "tante piccole startup, oltre 4mila 500, hanno innovato un settore e costretto le stesse farmacie a migliorasi creando al contempo circa 10 mila nuovi posti di lavoro". "Attualmente - ha concluso - il vulnus normativo ostacola il futuro professionale di migliaia di giovani farmacisti, è giunta l'ora di rendere più equo il sistema di accesso alla professione per i farmacisti".

 

fonte: parafarmacie