Il resveratrolo aumenta la densità ossea?

Medical Information Dottnet | 30/10/2014 16:16

Il resveratrolo aumenta la densità ossea della colonna vertebrale negli uomini con sindrome metabolica. È quanto afferma uno studio pubblicato nel Journal del Endocrine Society of Clinical Endocrinology & Metabolism.

Il resveratrolo composto naturale che si trova nel vino rosso, uva e noci otre ad avere proprietà antinfiammatorie si è rilevato importante anche nella protezione della perdita della densità ossea nei topi.

«Il nostro studio è stato il primo a rivelare il resveratrolo come potenziale farmaco anti-osteoporosi per esseri umani. I nostri risultati suggeriscono che il composto stimola le cellule che formano l'osso» questo è quanto ha dichiarato Marie Juul uno degli autori dello studio.

Il composto con già conosciute proprietà antinfiammatorie è risultato fondamentale per la protezione contro la perdita ossea in topi e ratti. Il team di ricerca infatti ha convenuto che la dose più elevata di resveratrolo ha aumentato: del 2,6% la densità minerale ossea della colonna lombare, e del 16% i livelli di fosfatasi alcalina ossea specifica.

Approfondisci lo studio leggendo: Resveratrol boosts spinal bone density in men with metabolic syndrome