Le malattie infantili possono causare la perdita dell’udito

Medical Information Dottnet | 31/10/2014 10:53

Uno studio condotto per quasi 70 anni nel Regno Unito ha scoperto che esiste un legame tra la perdita uditiva e le malattie comuni dell’infanzia.

«Ridurre i tassi d’infezione infantile può aiutare a prevenire la perdita dell'udito in età avanzata», questo è quanto ha affermato il Dr. Mark Pearce della Newcastle University.
Il Newcastle Thousand Families Study ha monitorato la salute, la crescita e lo sviluppo, dal 1947 ad oggi, di 1.142 bambini. Un quarto dei partecipanti è stato sottoposto ad un test dell’udito ai 60 anni d’età e i risultati hanno mostrato che coloro che hanno sofferto di tonsillite, infezioni all’orecchio e molteplici episodi di bronchite nel primo anno di vita, hanno una maggiore propensione della perdita uditiva.

Il Dr. Ralph Holme responsabile della ricerca biomedica per la perdita dell'udito con sede nel Regno Unito, ha confermato l’importanza di questi risultati aggiungendo che sono fondamentali per convalidare l’idea che la sordità non è solo causa del processo d’invecchiamento.

Per approfondire leggi: Common childhood illnesses linked to late-life hearing loss, study finds