Farmaceutica ospedaliera, ecco le regole per il ripiano 2013

Aziende | Redazione DottNet | 01/11/2014 20:06

A partire dal 3 novembre, le aziende titolari di Aic potranno consultare gli importi relativi alla quota di ripiano loro attribuita e alla sua ripartizione regionale. I versamenti dovranno essere effettuati in due rate: la prima entro il 15 novembre, la seconda entro il 15 dicembre.

E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 254 31 ottobre 2014, la determina (clicca qui per scaricare il testo completo)  con le regole per il calcolo e il versamento dei ripiani del deficit della farmaceutica territoriale e ospedaliera pubblica nel 2013 a carico delle aziende. A partire dal prossimo 3 novembre, le aziende titolari di Aic potranno consultare gli importi relativi alla quota di ripiano loro attribuita e alla sua ripartizione regionale.

Le Aziende coinvolte dovranno effettuare i versamenti alle Regioni in due rate, la prima delle quali dovrà essere corrisposta entro il 15 novembre 2014. Nei successivi 10 giorni le aziende farmaceutiche dovranno caricare le distinte di versamento attraverso le funzionalità presenti sul sito Aifa nella sezione dedicata al "Ripiano ospedaliera 2013".
La mancata attestazione dei versamenti che dovrà avvenire usando esclusivamente la piattaforma web, comporta l'avvio delle procedure sanzionatorie di riduzione di prezzo delle specialità medicinali di cui le aziende sono titolari.

La seconda rata del ripiano, dovrà essere saldata entro il 15 dicembre 2014, con le stesse modalità previste per la prima rata e le stesse conseguenze di natura sanzionatoria.

 

fonte: aifa, GU, qs

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato