Stagione invernale: i disagi della nostra pelle

Dermatologia | Medical Information Dottnet | 05/11/2014 15:53

«La cosa migliore che si può fare per alleviare il prurito è quello di idratare la pelle.» Questa è stata la dichiarazione fatta dal Dr. Diane Berson.

Gli sbalzi meteorologici provocano irritazioni alla pelle e mettono a rischio anche i capelli. A lanciare l'allarme sono i dermatologi. Gli effetti negativi sulla pelle e sui capelli a causa del passaggio repentino dal sole alla pioggia e delle ripetute e significative escursioni termiche sono sempre più comuni. I cambiamenti di temperatura provocano un accumulo di calore a livello della pelle, attenuato poi dall'umidità e dal freddo, con una conseguente alterazione dei vasi sanguigni che crea sicuramente ulteriori rischi di irritazioni o danni alla pelle causando prurito e non solo.

Il freddo irrita la pelle e aggredisce la cute che risponde alterando il suo equilibrio: ecco perché d’inverno si fa più intenso il problema delle dermatiti della pelle. Le dermatiti da freddo vanno sia prevenute che combattute e la prevenzione più efficace, oltre che tenersi ben coperti, è diminuire i lavaggi e non usare detergenti schiumogeni.

Man mano che l'età avanza, la pelle diventa sempre più sottile e atrofica, i capillari si dilatano e il corpo va incontro a problemi di circolazione venosa: occorre quindi proteggersi il più possibile e alimentarsi nella maniera migliore per portare all'organismo acqua e proteine utili per ristrutturare la pelle.

Se vuoi approfondire l’argomento consulta: Winter Itch: Skin Care For Cold Weather

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato