L’adrenalina aumenta e prolunga l’efficacia degli anestetici locali

Medical Information Dottnet | 11/11/2014 18:06

Gli anestetici locali bloccano la trasmissione dell’impulso nervoso impedendo l’ingresso degli ioni sodio attraverso i canali specifici situati nella membrana citoplasmatica delle fibre nervose.

La lidocaina è un anestetico locale di tipo amidico usato prevalentemente per iniezioni su mucosa caratterizzato da un breve periodo di latenza e da una buona attività anestetica; in conseguenza di ciò è stata associata ad un vasocostrittore (adrenalina) in grado di mantenerne un elevato gradiente di concentrazione attorno alle strutture nervose.

Secondo uno studio condotto da Shuichi Hashimoto l’epinefrina potenzia e prolunga l'efficacia di anestetici locali, riducendo il flusso di sangue. «Abbiamo studiato l’effetto dell’adrenalina» dichiara Hashimoto «sulla farmacocinetica della lidocaina e sul volume di sangue». Si è visto che la quantità di lidocaina presente nella polpa dentale tra i 10 e i 60 minuti è stata di due volte superiore rispetto alla lidocaina somministrata in monoterapia anziché in associazione. Inoltre, i risultati hanno suggerito che l’epinefrina aumenta la conservazione di lidocaina nella polpa dentale.

Per approfondire l’argomento leggi: Effects of epinephrine on lidocaine pharmacokinetics and blood volume in the dental pulp.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato