Epatite C, risultati positivi da tre test AbbVie

Redazione DottNet | 14/11/2014 15:19

L'azienda biofarmaceutica AbbVie ha annunciato in occasione del congresso The Liver Meeting 2014 i risultati di tre sperimentazioni condotte su diverse popolazioni di pazienti affetti da infezione cronica da epatite C, ovvero pazienti con co infezione da virus Hiv, sottoposti a trapianto epatico o con HCV di genotipo 1b e 4 .

La prima sperimentazione,TURQUOISE-I, condotta su pazienti adulti con infezione da virus dell'epatite C e co-infezione da virus Hiv ha dimostrato la risposta virologica sostenuta 12 settimane dopo la fine del trattamento nel 93,5% dei pazienti che hanno ricevuto trattamento per 12 settimane e nel 90,6% di coloro che hanno ricevuto trattamento per 24 settimane. La seconda sperimentazione, CORAL-I, che prevede il trattamento con il regime sperimentale della durata di 24 settimane in pazienti sottoposti a trapianto di fegato e i cui risultati sono stati pubblicati sull'edizione on-line del New English Journal of Medicine, ha dimostrato una risposta virale sostenuta nel 97,1% dei soggetti a 12 e 24 settimane dopo la fine del trattamento, mentre i risultati della sperimentazione di Fase 2 PEARL-I hanno dimostrato tassi elevati di risposta in pazienti adulti affetti da epatite c cronica di genotipo 4, non affetti da cirrosi.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato