In farmacia la carta dei diritti del bambino

Redazione DottNet | 18/11/2014 13:57

Giovedì 20 novembre mille volontari della Fondazione Francesca Rava saranno in 800 farmacie di tutta Italia per distribuire la Carta dei diritti dei bambini e invitare i clienti ad acquistare farmaci da banco a uso pediatrico, alimenti per l'infanzia e altri prodotti per la cura dei più piccoli.

Il ricavato sarà poi donato a 180 case famiglia e ad enti che aiutano l'infanzia sul territorio italiano e ad Haiti all'Ospedale NPH Saint Damien, unico centro pediatrico dell'isola. L'iniziativa si chiama 'In farmacia per i bambini', e ha come partner Federfarma e Cosmofarma. "In farmacia - commenta Annarosa Racca, presidente di Federfarma - registriamo quotidianamente le difficoltà di tante famiglie e sappiamo che ormai, ai bambini dei paesi economicamente meno fortunati, si aggiungono tantissimi bambini italiani che vivono in condizioni di povertà, non mangiano sufficientemente, non possono essere seguiti come dovrebbero. Per questi bambini vogliamo fare qualcosa, un impegno in linea con la mission della farmacia di tutelare la salute dei cittadini e di svolgere nella società un ruolo che diventerà sempre più attivo". L'iniziativa può contare anche sul supporto di molte aziende farmaceutiche, che hanno donato i loro prodotti e messo a disposizione i loro collaboratori. Nelle farmacie aderenti, infine, sarà distribuita la Carta dei Diritti dell'Infanzia: "Tra questi diritti - conclude la Fondazione Rava - verrà sottolineato il diritto alla vita e ad una famiglia, minacciato anche in Italia dalla crescente emergenza sociale dell'abbandono neonatale".

 

 

Fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato