Politica e Sanità: le problematiche

Sanità pubblica | Alida Molina | 18/11/2014 17:28

Una situazione difficile da cambiare ma non impossibile. Questo connubio che produce benefici per i politici e gravi inefficienze per i cittadini. Non esiste alcuna economicità di gestione.

Il clientelismo in sanità è impossibile abbandonarlo se ne può solo parlare. Le tratte logistiche e personalistiche e gli interessi privati sono troppo difficili da combattere. Anche nel lavoro quotidiano vediamo un aumento della burocrazia attraverso commissioni, schede da riempire, modelli, protocolli, tutto ciò toglie qualità e risorse alla professione.

La politica è presente in sanità quando consente ai politici di premiare le persone secondo la fedeltà politica e non il merito. Garantendo ai politici questi poteri la sanità diventa sempre meno efficiente, i cittadini ricevono servizi di scarsa qualità e la spesa pubblica diventa incontrollabile.

Ci vorrebbe  un adeguato controllo sull’appropriatezza delle prestazioni e delle richieste. Un super controllo a livello politico alto per provare ad avere dei processi aziendali corretti, efficaci ed efficienti, in maniera da irrobustire adeguatamente la trasparenza e l’efficienza. Le attuali norme anticorruzione non sono valide.

Verificare la vocazione imprenditoriale che si realizza attraverso un tasso di violenza marginale sotto forma di accordi e collaborazioni con settori della politica, dell’imprenditoria e della pubblica amministrazione, permettendo ai boss di allargare il business. Un controllo anche sulle regioni per vedere e individuare il punto critico delle gravi inefficienze e diseconomie.

Importante soprattutto in alcuni paesi dell’Abruzzo una istituzione che controlli il funzionamento di alcune attività come le invalidità, il rilascio delle patenti speciali, dove non c’è discriminazione o mancanza di idonea valutazione fra reali patologie gravi per un guidatore e non.

Ci vorrebbe un sistema di gestione della qualità, una normativa che non è vincolante ma dovrebbe essere obbligatoria dove c’è il caos totale.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato