Bancomat, saranno ridotte le commissioni sulle operazioni

Redazione DottNet | 19/11/2014 11:40

Come abbiamo anticipato, sono allo studio nuove norme sull'utilizzo del bancomat da parte dei professionisti. Una delle ipotesi prevede l'introduzione di sanzioni e bonus fiscali. Intanto, proprio in vista delle novità legislative, il consorzio Bancomat riduce le commissioni sulle singole operazioni.

Il Consorzio Bancomat, al quale aderiscono 594 operatori del settore, ridurrà da dieci a sette centesimi la commissione applicata da banche e società del credito su ogni singola operazione (Bill payment). Ogni futura revisione della tariffa, inoltre, sarà agganciata a un'analisi dei costi sostenuti dagli operatori e sarà a calare in caso di eventuali efficienze riscontrate a livello di sistema. L'iniziativa potrebbe essere agganciata all'ipotesi che vede il Governo schierato a favore di sanzioni per chi non utilizza il Pos (clicca qui per leggere l'articolo sulle nuove disposizioni allo studio).

 

Sono alcuni degli impegni che il Consorzio ha assunto formalmente davanti all’Antitrust in seguito all'istruttoria avviata a febbraio dal Garante per accertare l'eventuale sussistenza di profili anticoncorrenziali nelle tariffe degli operatori. L'Autorità ha recepito gli impegni e disposto la chiusura del procedimento, dando alla controparte 45 giorni di tempo per presentare una relazione con l’elenco degli interventi da attuare. Il Consorzio rappresenta uno dei circuiti più diffusi in Italia per numero di carte di debito in circolazione (circa 30 milioni, pari all'80% del totale nel 2012) sia per quello dei Pos attivi (circa 1,2 milioni, l'85%).

 

 

Fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato