Sovrappeso, obesità e sindrome metabolica in età pediatrica

Rita Tanas | 02/12/2014 16:42

Proposte di Prevenzione e Terapia.

Tutti i professionisti della sanità e in particolare quelli che curano i bambini, conoscono l’attuale epidemia di sovrappeso, obesità e sindrome metabolica in età pediatrica. Negli ultimi anni il World Health Organization (WHO) ha invitato i governi a istituire adeguate valutazioni epidemiologiche, che l’hanno confermata.

Le linee guida invitano alla prevenzione universale fin dalla gravidanza e la terapia precoce, ma ancora pochi medici e pediatri le seguono con le metodiche raccomandate. Eppure le conseguenze dell’obesità sulla salute fisica e psicologica dei nostri ragazzi sono ormai certezze: tante e gravi!

Le possibili spiegazioni di questo comportamento sono molte. Molti professionisti credono che nessun trattamento sia efficace, altri che sia responsabilità delle famiglie o dei ragazzi stessi, che riusciranno a risolvere il problema quando lo vorranno. Altri non si sentono adeguatamente preparati a curare i loro pazienti. C’è poi il grande problema della disponibilità di tempo. E allora che fare?

Bisogna suscitare nei professionisti delle cure primarie motivazione alla formazione ed alla cura di una malattia difficile, ma possibile, e con ottimi risultati anche a distanza di tempo, soprattutto se intrapresa precocemente ed in sintonia con le famiglie associando alle cure cambiamenti socio-politici adeguati.

Ormai in letteratura ci sono molte esperienze di interventi di cura dell’obesità attuati dal medico di famiglia con successo, anche con tempi di contatto professionale limitati.