Ddl concorrenza alle battute finali: parafarmacie ottimiste

Redazione DottNet | 30/11/2014 17:22

Il ddl sulla concorrenza cui sta lavorando da alcune settimane il dicastero dello Sviluppo economico sarà presentato «nelle prossime settimane». «E accoglierà le direttive dell’Antitrust su vari settori, tra i quali servizi postali e parafarmacie». Le parafarmacie sono ottimiste su una norma che va a loro favore, ma Federfarma vigila attentamente.

Lo ha detto  Federica Guidi, ministro dello Sviluppo, intervenendo al convegno organizzato a Roma dall’Istituto Bruno Leoni per presentare l’edizione 2014 dell’Indice delle privatizzazioni. «Siamo nella fase di definizione finale» ha precisato Guidi «poi lo condivideremo a livello di Governo».
Dal Ministro, comunque, non è arrivata nessuna anticipazione sugli interventi in arrivo, sui quali continua a vigere la massima riservatezza. Federfarma, in ogni caso, sta seguendo con estrema attenzione i progressi del disegno di legge, senza perdere occasione per diffondere il proprio punto di vista sulle misure avanzate quest’estate dall’Antitrust. In questo senso va letto l’incontro che un paio di settimane fa mise attorno a un tavolo la presidente del sindacato, Annarosa Racca, e lo stesso Garante della concorrenza, Giovanni Pitruzzella. Nel colloquio, come si ricorderà, Federfarma espresse apprezzamento per le proposte dell’Antitrust su riforma della remunerazione e promozione dei generici, fornì invece un quadro dettagliato delle ragioni che rendono insostenibili e impraticabili le misure su pianta organica minima e multititolarità

 

fonte: federfarma