Migliorare la Qualità di Vita con l’ESC

Enrico Prosperi | 04/03/2015 16:07

La Qualità della Vita rappresenta il benessere inteso come «Stato emotivo, mentale, fisico, sociale e spirituale che consente alle persone di raggiungere e mantenere il loro potenziale personale nella società» (Osservatorio europeo su sistemi e politiche

Se è vero che condizioni ambientali, sociali, lavorative ed economiche sono determinanti essenziali per una buona Qualità della Vita, altrettanto importante è il nostro stile di vita. Possiamo dire che una buona qualità della vita, si raggiunge attraverso delle scelte autonome volte a mantenere un benessere psico-fisico.

Una corretta alimentazione, una sana attività motoria, un buon utilizzo del nostro tempo libero, delle relazioni interpersonali positive, una maggiore consapevolezza di ciò che davvero ha un significato per noi, sono ingredienti essenziali per vivere bene la propria vita. Per mantenere un adeguato benessere è indispensabile saper affrontare i cambiamenti che la vita ci riserva, incrementare le abilità comunicative ed empatiche, imparare a gestire le emozioni e lo stress.

Diventare più consapevoli delle nostre attività mentali ci permette di non lasciarsi trascinare da pensieri ed emozioni che vengono spesso visti in termini assolutistici e reali. La maggior parte delle nostre emozioni deriva dal significato (i nostri pensieri) che diamo alle situazioni vissute o percepite (ad esempio, la mancata risposta ad un sms inviato può farci pensare che l’altro ce l’abbia con noi o che voglia ignorarci di proposito, ecc.).

Considerare i nostri pensieri come verità assolute ci impedisce di vivere bene la nostra vita. Non possiamo evitare gli eventi negativi che, più o meno, colpiscono ogni individuo, ma possiamo imparare ad adattarci, a vivere il nostro presente, ad aprirci creativamente alle possibili nuove esperienze.

L’Educazione alla Scelta e Consapevolezza (ESC), è un percorso esperienziale di gruppo, nato presso l’Università di Roma, Sapienza, per aiutare persone affette da obesità e/o disturbi del comportamento alimentare. Prendendo spunto dalle teorie cognitivo comportamentali di terza generazione, l’ESC aiuta l’individuo a scoprire i propri valori, a realizzare i personali obiettivi, a gestire le emozioni, a migliorare le relazioni interpersonali ed il proprio stile di vita.

Esercizi esperienziali e di mindfulness sono alla base di questo percorso, che si pone l’obiettivo di sviluppare le potenzialità presenti, ma spesso silenti, in ogni individuo. L’Educazione alla Scelta e Consapevolezza, attraverso una maggiore attenzione a vivere il momento presente, incoraggia una maggiore apertura alle novità, aiuta a sviluppare un sano senso dell’umorismo, una comunicazione efficace, una maggiore empatia ma soprattutto una maggiore conoscenza di se stessi.

Una maggiore consapevolezza permette di effettuare vere scelte e migliorare, quindi, la propria esistenza.

Leggi anche: Attacchi di panico e Acceptance and Commitment Therapy

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato