Manovra, abolite le norme su pensione e vendite di farmaci

Redazione DottNet | 20/12/2014 17:32

Dalla Legge di Stabilità arrivano buone notizie per i farmacisti: aboliti due emendamenti, quello sull'età pensionabile e sull'incompatibilità tra vendita al dettaglio e all'ingrosso dei farmaci

I titolari di farmacie si rallegrano per la conferma del provvedimento che elimina la norma su età pensionabile e direzione della farmacia. Comma 258 del maxiemendamento, per la cronaca. Ritirato già da qualche giorno direttamente dai firmatari, infine, l’emendamento che mirava a ripristinare l’incompatibilità tra vendita al dettaglio di farmaci e distribuzione all’ingrosso.

Intanto andrà avanti per un altro mese il ping-pong tra Governo e Regioni sul conto che il Ssn dovrà pagare per i quattro miliardi di tagli impartiti dalla Manovra sul 2015. Questo almeno è quanto si deduce dal maxiemendamento che, nel momento in cui scriviamo, l’esecutivo sta per presentare all’aula del Senato con l’obiettivo di metterlo al voto (di fiducia) entro la serata. E tornare velocemente a Montecitorio da lunedì per l’approvazione definitiva.
Il comma cruciale sulla questione risorse è il 141, che – a leggere le bozze in circolazione – aggiunge 3,4 miliardi ai 750 milioni di risparmi ordinati alle Regioni per il 2015 dal decreto 66/2014 (Misure urgenti per la competitività). Secondo quanto scrive il comma toccherà alle Regioni, «in sede di autocoordinamento», decidere gli «ambiti di spesa» sui quali realizzare i tagli e per quali importi, con un’intesa da recepire poi in Conferenza Stato-Regioni. E se non si arriverà a un accordo, provvederà allora il Governo, con un dpcm da emanare entro il 31 gennaio, a dire dove e quanto tagliare, «considerando anche le risorse destinate al finanziamento corrente del Servizio sanitario nazionale». In prima battuta, quindi, toccherà alle Regioni decidere se estendere i tagli anche al Ssn e di quanto (e dove); se si rifiuteranno di farlo provvederà l’esecutivo, che potrà dire di essere stato costretto dall’inadempienza dei governatori.

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato