Federfarma e Glaxo insieme per la pharmaceutical care sul territorio

Farmacia | Redazione DottNet | 20/12/2014 17:42

Si rinnova per altri due anni la collaborazione tra Federfarma e GlaxoSmithKline per lo sviluppo della pharmaceutical care nelle farmacie dei territorio.

E’ quanto sancito dal protocollo che sindacato e azienda hanno firmato nei giorni scorsi per prolungare la partnership avviata nel 2012. A fare da perno della nuova progettualità, in particolare, sarà una nuova area del portale Federfarma.it sui servizi in farmacia, nella quale verranno messi a disposizione delle farmacie strumenti e risorse per la pharmaceutical care. Allo scopo, Gsk ha firmato con Promofarma (la società di servizi informatici di Federfarma) un contratto di collaborazione per lo sviluppo di una piattaforma telematica destinata ad affiancarsi a quella – già operativa – sui servizi di telemedicina. All’interno di tale piattaforma, che anticipa i progetti di Promofarma sul dossier farmaceutico, i titolari potranno trovare risorse e materiale (questionari, schede paziente eccetera) per avviare nelle proprie farmacie programmi e attività di pharmaceutical care, aderenza e monitoraggio delle cure, accompagnamento e counseling terapeutico, quasi ad anticipare i nuovi compiti che la Relazione del Ministero sullo stato sanitario del paese affiderà ai presidi dalla croce verde.

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato