Il filo della bellezza

Andrea Menichelli | 22/01/2015 18:25

L’ultima interessante novita’ in medicina estetica sono i fili in pdo riassorbibili per viso collo decoltè e corpo.

Ne ho provati vari e a dir la verità devo dire che son un valido aiuto al Medico Estetico.

Ma veniamo nel dettaglio: Esistono vari tipi di fili

1) Fili semplici biostimolanti

2) Fili detti a vite (Screw)

3) Fili di trazione (cog)

I fili biostimolanti sono simili a una biorivitalizzazione del viso ma con durata maggiore. I vantaggi sono che se ne applicano dai 10 ai 20 hanno aghi molto piccoli e non fanno pomfi.

La tecnica che mi piace molto usare è quella dei fili Screw o fili detti a vite. Questi hanno caratteristiche simili a un filler per le rughe. Li trovo ottimi per le rughe Nasogeniene non profonde per il codice a barre e il contorno Mandibolare.  Hanno durata di 8 mesi come un filler e per esempio per le rughe nasogeniene ne bastano due.

Si ha  uno stimolo continuo a produrre collagene riempiendo la ruga. Il risultato è molto naturale. Non ci sono ecchimosi o edemi e non si usa anestesia. Il terzo tipo di fili che conosciamo sono i Cog. Io li vedo ottimi per trattare alcuni rilassamenti del viso ma soprattutto sono ottimi sul corpo.

Esempio per trattare rilassamenti cutanei delle braccia o interno coscia o addome. Tutti questi trattamenti si possono fare sempre in sinergia con altri trattamenti tipo la Radiofrequenza, i Biorivitalizzanti , peeling e i filler. Devo dire che questi fili tutti fatti in korea sono  una grande innovazione nel campo della medicina estetica.

Inoltre i costi sono contenuti con quindi anche un ottimo rapporto qualità-prezzo.