Giovani farmacisti e avvocati uniti contro il fisco e la previdenza

Farmacia | Redazione DottNet | 18/01/2015 12:30

Al via una piattaforma d'intesa tra giovani professionisti: farmacisti e avvocati creano un unico polo di riferimento per dar voce alle problematiche comuni ad entrambi le categorie professionali, tra i quali innanzitutto "l'eccessiva ed iniqua pressione fiscale e previdenziale"

Lo annunciano, in una nota, il presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta, e il presidente della Mobilitazione nazionale Avvocati (Mga), Cosimo Matteucci. "Bisogna far udire le nostre voci - sottolinea Gullotta - a chi e' ancora troppo sordo ai problemi dei giovani professionisti italiani. L'alleanza sancita avrà infatti, come primo obiettivo, quello di affrontare i problemi legati alla fiscalita' e alle casse previdenziali: parafarmacie e avvocati insieme saranno da oggi il punto di riferimento per tutti i professionisti delle partite Iva, più volte messi in difficoltà proprio dalle scelte di questo governo", conclude Gullotta.

 

"Finalmente inizia a concretizzarsi la coalizione tra le professioni intellettuali, ordinistiche e non ordinistiche, tra i lavoratori autonomi e tutte le partite Iva - conclude Matteucci - alleanza fondamentale al fine di affrontare e risolvere i problemi comuni delle diverse categorie, tra cui innanzitutto l'eccessiva pressione di fisco e previdenza. Solo incrociando le lotte avremo qualche possibilità di contrastare la politica fiscale del Governo e le politiche previdenziali dei nostri enti di riferimento, e magari di mutarne l'orientamento.

 

 

fonte: parafarmacie

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato