Un paziente su tre chiede farmaci contro la tosse senza ricetta

Redazione DottNet | 02/02/2015 18:56

La tosse interessa 9 milioni di italiani; sono tre milioni, invece, i pazienti che si rivolgono in farmacia direttamente al banco, senza prescrizione medica. E' quanto emerge dal Congresso Nazionale sulle Malattie Respiratorie presso la Fondazione Toniolo di Verona.

All'incontro, organizzato dal prof. Roberto Dal Negro, responsabile del Centro Nazionale Studi di Farmacoeconomia e Farmacoepidemiologia respiratoria, prendono parte 300 specialisti provenienti da tutta Italia. Secondo gli ultimi dati, gli italiani spendono sino ai 100 milioni di euro all'anno per curare la tosse. I più colpiti sono donne e bambini: se per quanto riguarda il secondo gruppo, sino agli 8/10 anni, la motivazione è data da un sistema immunitario ancora incompleto, e quindi più esposto alle infezioni, per le donne si è ipotizzato che ci sia una maggiore sensibilità nel rispondere agli stimoli esterni con la tosse. Da un punto di vista geografico, i più colpiti sono quelli del Nord Italia (+25%) rispetto a quelli del Centro Sud.

"Non ci sono farmaci adatti per guarire dalla tosse - afferma il prof. Dal Negro - .Al momento stanno lavorando su alcune molecole per placarla, farmaci particolarmente promettenti ma non ancora disponibili. Ad oggi tutto ciò che viene fatto per la tosse potrebbe avere risultati nulli, a meno che non si capisca la causa e la si combatta direttamente. Non si è ancora mai dimostrata nessuna significativa superiorità rispetto ai rimedi naturali, che possono essere miele e propoli".

 

fonte: ansa