Vendite record per il super farmaco contro l'Epatite C

Farmaci | Redazione DottNet | 04/02/2015 15:23

Il Sovaldi, il 'superfarmaco' contro l'epatite C, ha totalizzato nel 2014 oltre 10,3 miliardi di dollari di vendite nel mondo, un record per una molecola al primo anno di lancio e molto vicino al record assoluto per una singola medicina, detenuta dal'anticorpo monoclonale Humira. Lo ha reso moto la Gilead, l'azienda che lo produce, che però potrebbe vedere le cifre abbassarsi quest'anno per l'ingresso sul mercato di farmaci concorrenti.

La maggior parte delle vendite, riporta il New York Times, è stata fatta negli Usa, dove l'alto prezzo del farmaco ha suscitato polemiche sfociate in una interrogazione parlamentare. All'arsenale Gilead si è aggiunto da ottobre Harvoni, una combinazione del principio attivo Sofosbuvir, lo stesso del Sovaldi, con un'altra molecola, che ha già superato i due miliardi di dollari e dovrebbe arrivare nei prossimo mesi anche in Italia. Nel 2015 il primato del sofosbuvir potrebbe essere minato da un'altra molecola, prodotta dalla concorrente AbbVie, già approvata negli Usa e in via di contrattazione in Italia. Oltreoceano alcune assicurazioni sanitarie hanno già adottato la rivale in esclusiva, grazie a forti sconti. La stessa tattica potrebbe essere usata da Gilead. ''Lo sconto medio negli Usa - hanno annunciato i dirigenti dell'azienda - dovrebbe essere del 46%, mentre per alcuni programmi supererà il 50%''

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato