Aumentano gli italiani che non possono permettersi di pagare i farmaci

Farmaci | Redazione DottNet | 04/02/2015 20:55

Sempre piu' cittadini italiani in difficolta' economiche al punto da non potersi permettere di pagare i farmaci. Nel 2014, infatti, secondo i dati dell'Osservatorio sulla Donazione dei Farmaci del Banco Farmaceutico è aumentata del 3,86% la richiesta di farmaci da parte di quella fascia di popolazione che non è più in grado di acquistare medicinali nemmeno quelli con ricetta medica.

In particolare si è passati dalle 2.943.659 confezioni di farmaci richieste nel 2013 alle 3.057.405 del 2014 da parte degli enti assistenziali convenzionati con il Banco Farmaceutico. Per rispondere a questa necessità, sabato 14 febbraio nelle farmacie che esporranno la locandina della Giornata di Raccolta del Farmaco, oltre 14.000 volontari accoglieranno i cittadini che vorranno aderire all'iniziativa. Per tutto il giorno recandosi nelle farmacie che aderiscono all'iniziativa, si potrà acquistare e donare farmaci da automedicazione che verranno destinati alle persone in stato di povertà su tutto il territorio nazionale che non possono più acquistare i medicinali.

 

La Giornata è realizzata dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus in collaborazione con Federfarma e CDO Opere Sociali e si svolgerà in oltre 3500 farmacie distribuite in 97 province e in più di 1.200 comuni e nella Repubblica di San Marino. Quest'anno la raccolta si svolgerà per la prima volta anche a Campobasso, Rieti e Pistoia. A beneficiare dell'iniziativa saranno le oltre 400.000 persone che quotidianamente vengono assistite dai 1.576 enti caritativi che collaborano con la Fondazione Banco Farmaceutico in tutta Italia. In 14 anni, durante la Giornata di Raccolta del Farmaco, sono stati raccolti oltre 3.400.000 farmaci, per un controvalore commerciale superiore ai 20 milioni di euro.

 

fonte: banco farmaceutico

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato