Ridere fa bene

Carmelo Sebastiano Ruggeri | 13/04/2015 16:59

"Risus abundat in ore stultorum", una locuzione latina coniata per spiegare che: ridere eccessivamente, e fuori luogo, è sinonimo di stupidità.

Ma gli studi scientifici nazionali ed internazionali, da tempo mettono il pollice verso per Chi è "serio e musone". Ridere, essere ottimisti, fa bene al sistema cardiovascolare; a rinforzare la dose ora si aggiunge un recentissimo studio condotto da un team dell’Università dell’Illinois, finanziato dai National Institutes of Health e pubblicato su Health Behavior and Policy Review.

Per misurare la “fitness” del cuore sono stati valutati 7 parametri: pressione arteriosa, indice di massa corporea, glicemia a digiuno, colesterolemia, tipo di dieta, attività fisica, abitudine al fumo. Gli stessi criteri adottati dall’American Heart Association per la campagna di salute pubblica “Life’s Simple 7” che mira a migliorare del 20% la salute cardiovascolare negli USA entro il 2020.

Ad ogni parametro è stato assegnato un punteggio di 0 (il peggiore), 1 o 2 (il migliore). La somma totale (0 a 14) per definire il grado di salute del cuore. Il gruppo degli ottimisti risultava avere il doppio di probabilità di presentare una salute cardiovascolare di ferro. In particolare, rispetto ai pessimisti.

Si è visto che chi ha una visione positiva della vita, presenta livelli di glicemia e di colesterolemia migliori, fa più attività fisica, fuma meno e mantiene una linea migliore.

Puoi approfondire leggendo: Scienziati Usa: "Ridere fa bene al cuore"

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato