Allo studio i bugiardini rosa per le donne

Redazione DottNet | 09/12/2008 22:41

aifa aziende farmaci

Nei farmaci del futuro ci sarà un foglietto illustrativo azzurro per i maschi e rosa per le femmine per spiegare in modo chiaro gli 'effetti collaterali' dei farmaci, diversi per uomini e donne.

 E' la speranza di Flavia Franconi, della società italiana di Farmacologia, dopo l'avvio del primo progetto strategico del ministero del Welfare per la salute delle donne presentato al Terzo seminario sul tema all'Istituto superiore di sanità. ''Finalmente stiamo partendo - sottolinea l'esperta, che è anche vicepresidente della Società Italiana per la Salute e la medicina di genere - e grazie al progetto del ministero sarà finalmente possibile chiarire le reazioni avverse ai farmaci, che sono molto diverse per uomini e donne. Magari un farmaco ha la stessa efficacia terapeutica ma deve avere anche la stessa sicurezza per entrambi. C'è bisogno di farmaci giusti per le donne''. La via verso il bugiardino mirato sul genere potrebbe anche non essere lunga visto che sulla stessa strada, aggiunge Franconi, si sta muovendo anche l'Aifa (agenzia italiana del farmaco), che ha annunciato l'intenzione di aprire un 'working group' sulle differenze di genere.