Tar obbliga l'Asl al pagamento dei debiti. Sentenza pro farmacisti

Farmacia | Redazione DottNet | 31/03/2015 14:03

Nuova sentenza di condanna del Tar Molise, la seconda in questo mese, che accoglie l'istanza di uno dei tanti farmacisti della regione che vantano crediti nei confronti dell'Asrem. La sentenza apre una strada ai tanti farmacisti che non riescono ad ottenere i pagamenti dalla P.A.

I giudici stavolta hanno ordinato all'Azienda sanitaria regionale il pagamento di un decreto ingiuntivo (risalente al 2013) da 53mila euro a favore della farmacia Picca di Campobasso, nominando allo stesso tempo il prefetto del capoluogo quale commissario ad acta che dovrà insediarsi all'Asrem per il pagamento qualora l'Asrem non dovesse provvedere entro 90 giorni. I giudici del Tribunale Amministrativo hanno anche ordinato che in caso di insufficienza della provvista sul pertinente capitolo di bilancio, il commissario ad acta dovrà ritenersi investito di tutti i poteri necessari, al fine di assicurare il materiale reperimento della somma dovuta nell'ambito delle risorse finanziarie dell'Asrem anche mediante apposite variazioni nei capitoli del bilancio.

 

 

Fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato