La RU486 è reversibile: occorre agire tempestivamente

Farmaci | Redazione DottNet | 30/06/2015 10:37

L'Arizona e' diventata il primo Stato Usa a rendere obbligatorio per i medici informare le donne che gli effetti della pillola per abortire 'RU486' sono 'reversibili, e che agire tempestivamente e' cruciale'.

La nuova informativa che deve venire fornita alle donne che chiedono assistenza per ricevere la pillola RU486 e' per ora unica in Arizona: la norma prevede spiegazioni dettagliate alle donne sul funzionamento della terapia medicinale abortiva, per cui se hanno preso solo una delle due pasticche previste, possono ancora bloccare il processo. L'aborto e' ancora virtualmente reversibile, ma alle donne va detto che agire in velocita' e' necessario. La nuova legge firmata dal governatore Doug Docey,la 'SB1318', contiene un'altra parte a sostegno delle istanze del potente movimento americano 'pro-life':alle assicurazioni sanitarie parte dell'Obamacare che operano nello Stato, viene proibito di fornire alcuna assistenza sanitaria per gli aborti.  L'Arizona si aggiunge cosi' ad altri 17 Stati che hanno passato regole analoghe ma mai cosi' dettagliate

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato