Cosmofarma e la tecnologia: il futuro entra in farmacia

Redazione DottNet | 09/04/2015 14:05

Internet, droni, stampanti 3d e tanto altro ancora. Le ultime frontiere della tecnologia promettono di trasformare radicalmente non solo la nostra vita quotidiana, ma anche l’economia e i normali rapporti tra fornitori e clienti. In questo scenario, innovare non è più un vezzo da sognatori ma un imperativo del presente.

Perché se non cogliamo noi le opportunità che arrivano dal cambiamento, lo farà qualcun altro al posto nostro. Sono alcuni degli sprazzi di futuro prossimo che verranno dispensati nell’evento forse più originale e fuori dagli schemi tra quelli di Cosmofarma 2015, in programma a Bologna dal 17 al 19 aprile. In programma domenica l’appuntamento, organizzato da Cosmofarma Exhibition in collaborazione con l’Utifar, proporrà alla platea varie declinazioni del tema portante di quest’anno, ossia “il futuro è oggi”: dai droni volanti alle stampanti tridimensionali, verranno mostrate “dal vivo” le applicazioni più promettenti e innovative della tecnologia.

A portarle in sala Giancarlo Orsini, responsabile dei percorsi formativi per le aree dell’Innovazione e dell’Educazione finanziaria di Mediolanum Corporate University. «Parlare di cambiamento oggi» spiega Orsini a Filodiretto «significa partire da una constatazione: venti anni fa l’avvento di internet ha sconvolto equilibri e logiche consolidati, ha abbattuto barriere e confini. Il web ha innescato innovazioni e tecnologie che stanno cambiando il mondo, chi rimane ancorato ai dogmi del passato rischia di essere superato da coloro che invece accettano il cambiamento e riescono a vedere dove l’innovazione può portare».

Per Orsini, poi, sarebbe un errore pensare che la farmacia non verrà toccata da questa rivoluzione. «Internet» ricorda «ha consentito alle imprese di mettere assieme due termini che finora sembravano inconciliabili: raggiungere un numero crescente di potenziali clienti e offrire a ciascuno un servizio personalizzato. Nel futuro che è già presente, internet e i servizi customerizzati faranno più che mai la differenza. Alla farmacia tutto ciò non interessa? Ma ditemi, oggi che la ricetta Ssn non assicura più i fatturati di un tempo, non è forse il servizio una delle carte sulle quali le farmacie devono puntare?».

Ed ecco, allora, che nel corso dell’evento Orsini accompagnerà i farmacisti in un viaggio virtuale nelle innovazioni che portano il cambiamento. «Cambiare non è mai facile» ammette «ma oggi più che mai è decisivo farlo. Bisogna assimilare e imparare a innovare, nella consapevolezza che se non lo facciamo noi qualcuno ci brucerà sul tempo». Appuntamento a domenica 19 aprile allora: va di scena il futuro.

 

 

fonte: federfarma-filodiretto