Diabete, metformina ancora poco diffusa nonostante i benefici

Redazione DottNet | 04/05/2015 13:35

Solo il 3,4% dei pazienti con prediabete viene trattato con metformina, nonostante secondo alcuni studi questo farmaco sia stato associato a un rischio ridotto di sviluppare poi il diabete di tipo 2.Lo afferma uno studio dell'università della California a Los Angeles pubblicato dalla rivista Annals of Internals Medicine su un campione di pazienti statunitensi.

Lo afferma uno studio dell'università della California a Los Angeles pubblicato dalla rivista Annals of Internals Medicine su un campione di pazienti statunitensi.

I ricercatori hanno studiato i dati di oltre 17mila persone tra 19 e 58 anni, tutte con prediabete, trovando che il farmaco era stato prescritto a meno di 700 soggetti. 'Siamo stati sorpresi dal dato - scrivono gli autori -. Nonostante le linee guida consiglino la prescrizione da sei anni e ci siano prove dell'efficacia e della tollerabilità del farmaco questo ancora non è entrato nella pratica comune''.

Secondo alcuni studi l'uso della metformina o cambiamenti radicali negli stili di vita possono allontanare il diabete nelle persone con prediabete fino a 15 anni.

 

fonte: ansa