Aifa, al via comitati di valutazione dei registri: call con farmacisti

Farmaci | Redazione DottNet | 14/05/2015 11:00

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) lancia la prima chiamata pubblica per la costituzione di comitati dedicati alle analisi e alle valutazioni dei Registri dei Farmaci sottoposti a Monitoraggio. Lo rende noto la stessa Aifa.

''Nella consapevolezza che i Registri costituiscono un indiscutibile patrimonio per il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e un efficace strumento per il governo dell'appropriatezza d'uso dei medicinali, l'AIFA - si legge in una nota - intende in questo modo restituire alla comunità scientifica i risultati provenienti dalla reale pratica clinica, fondamentali per l'allocazione efficiente delle risorse e una sempre più efficace tutela della salute pubblica. L'Agenzia in questo modo avvia un percorso finalizzato all'analisi dei Registri e alla successiva attività di divulgazione, coinvolgendo tutta la comunità scientifica interessata attraverso call aperte rivolte a medici, biostatistici, farmacisti e figure professionali con competenze di farmacoeconomia che costituiranno, insieme al personale AIFA, i comitati dedicati alle analisi e alle valutazioni dei Registri AIFA''. La prima chiamata pubblica è relativa al comitato per l'analisi del Registro AIFA riguardante il medicinale TYSABRI (natalizumab) con indicazione terapeutica per la Sclerosi multipla recidivante remittente ad elevata attività. Nelle prossime settimane verranno lanciate nuove call per la costituzione dei comitati per la valutazione di Registri nell'Area oncologica.

 

 

fonte: aifa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato