Crollano le vaccinazioni antinfluenzali. Male anche antipolio

Redazione DottNet | 22/05/2015 11:55

L'effetto Fluad ha spinto sotto il 50% la copertura antinfluenzale nell'ultima stagione invernale (49% il dato provvisorio del Ministero riferito agli over 65, che scende al 13% per tutta la popolazione).

Ma anche per le vaccinazioni dell'infanzia ci sono segnali preoccupanti: l'antipolio è scesa sotto il 95% (94,3% il dato parziale del 2014) e l'anti morbillo-rosolia-parotite (MPR) sotto il 90% (87%). Più incoraggianti e in controtendenza sono i dati sull'antimeningite C (79,2%), antipneumococco (94,6%) e anti-HPV (72,2% nella coorte del 2001). Sono questi i dati più significativi presentati al Convegno Nazionale che ha visto la partecipazione di circa 400 igienisti provenienti da tutt'Italia ed è stato organizzato dalla Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI).

Per il presidente della SItI Carlo Signorelli e' ora necessario intervenire in modo ''energico e coordinato per recuperare la fiducia della popolazione nell'ambito delle vaccinazioni: tra le iniziative da implementare la formazione e la corretta informazione del personale e della popolazione, l'implementazione dei canali informativi scientifici, le revisioni di alcune procedure e un'estensione dell'offerta vaccinale".

 

 

fonte: ministero salute

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato