In arrivo settemila nuovi farmaci

Farmaci | Redazione DottNet | 12/06/2015 15:43

Negli ultimi 20 anni è diminuito del 30% il tasso di mortalità degli italiani e si è registrato un calo del 45% della mortalità per malattie cardiocircolatorie e dell'apparato digerente; inoltre, è aumentato di 1,5 milioni il numero degli over-65 che si dichiarano in buona salute. Sono i risultati ottenuti grazie alla ricerca e all'innovazione farmacologica.

Sono i risultati ottenuti grazie alla ricerca e all'innovazione farmacologica. I dati sono stati presentati in occasione del corso 'Concetti e linguaggi dell'innovazione farmacologica', svoltosi oggi all'università La Sapienza di Roma con il supporto della fondazione Msd.

All'incontro hanno partecipato tra gli altri il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, ed il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Luca Pani, i quali hanno sottolineato i passi avanti compiuti dalla ricerca farmacologica ma anche le criticità del sistema, a partire dalla difficoltà di gestire gli alti costi dei farmaci innovativi in arrivo. La ricerca, hanno evidenziato, sta infatti facendo passi avanti enormi e sono oltre 7 mila in tutto il mondo i nuovi farmaci in sviluppo. Le criticità tuttavia non mancano: ostacoli burocratici e ritardi amministrativi, aggiunti a percorsi autorizzativi tortuosi, rendono infatti complesso l'accesso ai nuovi medicinali da parte dei pazienti. Tanto che occorrono circa 2 anni per ottenere l'accesso nazionale e regionale ai nuovi farmaci approvati.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato