Orticaria cronica, ottimi risultati da Omalizumab

Redazione DottNet | 12/06/2015 16:05

Buone notizie per migliorare la qualita' della vita nei pazienti affetti da orticaria cronica spontanea: nuove analisi derivate da studi registrativi di Fase III, hanno dimostrano come omalizumab aiuti i pazienti a raggiungere miglioramenti significativi, fino al 78% .

Questi risultati sono stati presentati al 23° World Congress of Dermatology (WCD) a Vancouver, Canada. L'orticaria cronica spontanea - nota negli Stati Uniti e in Canada come orticaria cronica idiopatica (CIU, Chronic Idiopathic Urticaria) - è una patologia cutanea grave e logorante, caratterizzata da sintomi che includono prurito persistente, gonfiore e un'eruzione cutanea (orticaria/pomfi) che insorgono spontaneamente e ricorrono per oltre sei settimane. Omalizumab è risultato molto efficace nel ridurre o eliminare i sintomi dell'orticaria cronica spontanea nei pazienti per i quali le terapie precedenti avevano fallito.8-10 "L'orticaria cronica spontanea è una patologia cutanea debilitante e poco compresa, che esercita un notevole impatto negativo sulle attività quotidiane e sulla qualità della vita dei pazienti", ha detto Vasant Narasimhan, Global Head of Development, Novartis Pharmaceuticals. "Questi risultati confermano che omalizumab, oltre ad alleviare i sintomi dell'orticaria cronica spontanea, migliora efficacemente la qualità della vita dei pazienti affetti da questa malattia imprevedibile e logorante".

 

fonte: wcd