Testa (Snami) replica a Oliveti sulle elezioni Enpam

Redazione DottNet | 17/06/2015 14:01

Lo SNAMI risponde ai commenti di Alberto Oliveti, presidente dell’ENPAM, dopo le recenti elezioni per il rinnovo delle cariche statutarie dell’Ente.

Non è possibile non intervenire - sostiene Angelo Testa, presidente nazionale dello SNAMI - quando si leggono le dichiarazioni del presidente della Fondazione che sostiene: ”...con le elezioni si sono garantite democrazia, pluralismo, rappresentanza di genere....”. “Oliveti – commenta Testa - poteva risparmiarsi questo populismo spicciolo perché ben sa che in questa tornata elettorale ha vinto l’astensionismo che ha raggiunto circa il 90 % degli aventi diritto, e che sono in essere parecchi ricorsi ed anche il regolamento elettorale è oggetto di ricorso al Tar.”

 

 

La sua espressione - continua Testa nella sua nota - ho sperato che fosse possibile arrivare a liste condivise tra le diverse sigle, ma ha prevalso la voglia di contarsi, non risulta affatto corrispondente alla realtà, A noi dello Snami ci risulta che il presidente abbia partecipato ad incontri con una sola parte”.In realtà sono state elezioni lampo e volutamente frettolose – dice Testa -, con partenza ad handicap e un regolamento che non prevede traccia della minoranza, per cui abbiamo cercato di opporci alla “corazzata dei poteri consolidati ” nonostante le indubbie “certezze” che avevamo sin dall’inizio, e non “col senno di poi”, di tante e troppe anomalie di queste elezioni”. “Il presidente Oliveti ed il suo largo entourage dal loro alto belvedere dove si vuole vedere l’opposto di quello che vediamo noi – conclude Testa - dovrebbe riflettere sul festival della disinformazione che abbiamo vissuto e che ci si continua a propinare, ed essere consapevole che questo bailamme mal si addice ad una professione intellettuale come la nostra”.

 

 

Fonte: snami

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato