Corte dei Conti, anche le comunali rientrano nel patto di stabilità

Redazione DottNet | 18/06/2015 12:39

Anche le società che gestiscono le farmacie comunali rientrano nel piano di riorganizzazione delle partecipate varato dalla Legge di stabilità 2015

Lo afferma  la Corte dei conti della Lombardia in risposta al quesito sollevato a marzo da un Comune della provincia di Monza e Brianza. Per i giudici, in sostanza, la specificità del servizio assicurato dalle farmacie non ne esclude la gestione «dalle regole di coordinamento della finanza pubblica», analogamente a quanto accade con il Servizio sanitario nazionale.

Il piano varato dalla legge 190/2014 obbliga i comuni ad avviare «un processo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie direttamente o indirettamente possedute», in modo da ridurne il numero entro la fine di quest’anno. In particolare, la Legge di Stabilità raccomanda la chiusura, la cessione o l’accorpamento delle società che «non sono indispensabili al perseguimento delle proprie finalità istituzionali», risultano composte «da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti», svolgono attività «analoghe o similari a quelle svolte da altre società partecipate o da enti pubblici strumentali» oppure la cui riorganizzazione consente «il contenimento dei costi di funzionamento, anche mediante riorganizzazione degli organi amministrativi e delle strutture aziendali».

I giudici contabili, in ogni caso, ricordano che «l’applicazione in concreto delle disposizioni in materia di contabilità pubblica è di esclusiva competenza dell’ente locale», che «potrà orientare la sua decisione in base alle conclusioni contenute nel parere» della Corte lombarda. In Assofarm commenti improntati all’understatement: sarebbe stato meglio che la Corte dei conti avesse tenuto distinte farmacie e altre partecipate, ma in ogni caso la gran parte delle amministrazioni municipali ha già emanato i propri piani di razionalizzazione considerando anche le comunali.

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato