Credifarma, sì a Di Iorio presidente. Presto le altre nomine nel Cda

Redazione DottNet | 25/06/2015 13:16

L’assemblea dei soci di Federfarma ha ratificato i nuovi vertici di Credifarma, la finanziaria delle farmacie controllata al 66% da Federfarma.

La presidenza della società va a Michele Di Iorio, componente dei consiglio di presidenza del sindacato titolari e presidente di Federfarma Campania, nel cda invece vanno a rappresentare le farmacie Dante Baldini, Rossano Brescia, Vincenzo Defilippo, Claudio Miceli, Alfredo Procaccini e Giancarlo Visini. Completano il quadro la nomina di Silvio Tirdi alla presidenza del collegio sindacale e quella di Giorgio Congiu quale componente supplente dello stesso collegio.

«Credifarma» commenta a Filodiretto Michele Di Iorio, che nel cda distribuirà gli incarichi all’interno del consiglio «è una società strutturalmente troppo importante per non essere valorizzata. Un centimetro alla volta, scaleremo la montagna per restituire alle farmacie le quote che spettano loro».
Tra i nomi nuovi, infine, c’è anche da registrare quello di Marco Alessandrini, già responsabile Rete agenzie di Bnl (con Unicredit socio bancario di Credifarma), che sostituisce Claudio Ciampi nella carica di amministratore delegato.

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato