Perché i dentisti non parlano di cancro orale ai loro pazienti?

Roberto Bruno | 14/07/2015 14:55

Questa è la domanda che si sono posti in uno studio svoltosi in Inghilterra analizzando opinioni e pratiche dei dentisti inglesi.

Una via per la diagnosi precoce potrebbe essere la sensibilizzazione da parte dei dentisti attraverso il dialogo con il paziente.

I dentisti hanno riconosciuto l'importanza della sensibilizzazione ma hanno anche individuato delle barriere al dialogo: fattori generici come vincoli di tempo e mancanza di finanziamenti; fattori legati al paziente come quello di generare ansie immotivate e fattori legati al professionista come la mancanza di formazione, conoscenza e dimestichezza sufficienti.

                     

In conclusione, le barriere dentista-paziente identificate possono ostacolare gli sforzi di sensibilizzazione e potrebbero essere mira di future iniziative per incoraggiare la diagnosi precoce del cancro orale.

Fonte: Br dent J. 2015 May 8;218(9):537-41.