L'Enpam e i sindacati lanciano il Fondo integrativo sanitario

Redazione DottNet | 20/07/2015 18:51

Arriva il Fondo sanitario integrativo destinato ai medici italiani. Sarà in linea entro quest’anno e dal 2016 diventerà pienamente operativo.

Il Fondo integrativo, che nasce sotto la guida dell’Enpam, ha come soci fondatori i sindacati Fimmg, Fimp, Sumai, Andi, Anaao e Cimo ovvero la stragrande maggioranza dei convenzionati e dei dipendenti del Ssn. Secondo le stime il Fondo sarà di gran lunga superiore a quello delle altre Casse private visto che si basa su una platea – volontaria - di 356.373 medici e dentisti attivi iscritti all’Enpam e di 98.396 pensionati dell’Ente. A questi si potranno aggiungere anche il personale e i parenti di dipendenti degli Ordini e delle organizzazioni sindacali, così da raggiungere il milione d'iscritti.


 

L’atto costitutivo del Fondo è già stato depositato. La scaletta prevede lo statuto e quindi il lancio previsto in autunno. Nel frattempo saranno definiti i costi, tipo di prestazioni e modalità di accesso alle stesse, convenzioni e tutte le necessarie modalità operative per il decollo dell’iniziativa. Oggi i medici attraverso l’Enpam possono aderire a una polizza assicurativa, che sarà superata dal nuovo Fondo integrativo sanitario. Magari anche in attesa di capire se col 2016 arriveranno novità sul fronte fiscale, nell’ambito degli interventi allo studio del Governo. La gestione sarà affidata a una NewCo costituita dall’Enpam (Enpam Sicura), una srl a socio unico, con funzioni di brokeraggio e provider.


 


 

Fonte: sole24ore