Tagli alla sanità, l'emendamento va nel Ddl enti locali

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 21/07/2015 10:26

Finisce come previsto nel decreto legge Enti locali, in via di conversione al Senato, l’accordo Stato-Regioni del 2 luglio sui tagli da 2,35 miliardi al Fondo sanitario 2015.

Lunedì scorso, infatti, il Governo ha presentato a Palazzo Madama gli emendamenti che recepiscono i contenuti dell’intesa d’inizio mese. Confermata, per ciò che riguarda la farmaceutica, la revisione del Prontuario nazionale entro il 30 settembre: entro quella data, in sintesi, l’Aifa dovrà individuare i prezzi di riferimento dei farmaci terapeuticamente assimilabili (secondo una ripartizione in categorie non molto diversa da quella praticata per gli equivalenti). Quindi, l’Agenzia rinegozierà con le singole aziende i prezzi di vendita dei loro prodotti: le industrie potranno abbassare i loro listini oppure “spalmare” il risparmio atteso sull’intero portafoglio prodotti; nel caso in cui rifiutassero la rinegoziazione dei prezzi, invece, scatterebbe il payback oppure la riclassificazione in fascia C.

Oltre all’intervento (che dovrebbe assicurare quest’anno risparmi per 500 milioni di euro), l’emendamento del Governo conferma anche le economie sulla spesa per beni e servizi – per le quali Asl e ospedali dovranno rinegoziare i contratti con i fornitori per ottenere riduzioni dei costi di almeno il 5% - riduzioni di prezzo sui farmaci biotech e revisioni (sempre dei prezzi) sui medicinali sottoposti a rimborsabilità condizionata (payment-by-result, risk-cost-sharing, success free eccetera).

Nel pacchetto degli emendamenti, infine, c’è anche il potenziamento dell’Aifa, che potrà aumentare i propri dipendenti da 389 a 630 e indire concorsi per nuove assunzioni a tempo indeterminato nel triennio 2016-2018. Obiettivo del rinfoltimento, dice il testo, «garantire certezza nei tempi dei processi registrativi e ispettivi, in linea con gli altri Paesi europei, oltre che la trasparenza nelle relative procedure».

 

 

fonte: filodiretto

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato