GATA3: un target importante nella terapia dell’asma allergica

Medical Information Dottnet | 04/08/2015 09:33

Uno studio recente ha messo in luce che l’enzima SB010 diretto contro il fattore di trascrizione GATA3 è efficace nell’asma allergica.

Il fenotipo prevalente dell’asma è caratterizzato da infiammazione eosinofila guidata dai linfociti T helper di tipo 2 (Th2). Il trattamento terapeutico diretto contro GATA3, un importante fattore di trascrizione del pathway Th2, può essere utile nella terapia dell’asma.

Nello studio è stata valutata la sicurezza e l'efficacia di SB010, un nuovo enzima in grado di inattivare l’RNA messaggero (mRNA) codificante per GATA3.

Nello specifico, è stato condotto uno studio clinico multicentrico, randomizzato e in doppio cieco, controllato con placebo in merito alla somministrazione di SB010 in pazienti con asma allergica ed eosinofilia nell’espettorato che hanno avuto una risposta asmatica bifasica rapida e tardiva dopo un test di laboratorio di provocazione allergenica. Sono stati coinvolti un totale di 40 pazienti; 21 sono stati assegnati a ricevere 10 mg di SB010 e 19 hanno invece assunto il placebo, somministrati per via inalatoria una volta al giorno per 28 giorni. Le prove allergiche sono state eseguite prima e dopo il trattamento di 28 giorni. L'endpoint primario è stato la risposta asmatica tardiva quantificata come variazione dell'area sotto la curva (AUC) per il volume espiratorio forzato in 1 secondo (FEV1).

Dopo 28 giorni, è stato osservato che l’SB010 ha attenuato la risposta asmatica tardiva media del 34%, rispetto alla risposta della baseline secondo l'AUC per il FEV1, mentre il placebo è risultato associato ad un aumento dell'1% nella AUC per il FEV1 (p=0.02). La risposta asmatica rapida nel gruppo in trattamento con SB010 è stata attenuata dell’11% in riferimento all’AUC per il FEV1, mentre la risposta rapida con placebo è aumentata del 10% (p=0.03). L'inibizione della risposta asmatica tardiva da parte delll’SB010 è risultata associata ad attenuazione dell’eosinofilia dell’espettorato indotta da allergeni, a livelli più bassi di triptasi nell'espettorato e a livelli plasmatici più bassi di interleuchina-5. I livelli, indotti da allergeni, di ossido nitrico esalato e l’iperresponsività delle vie aeree alla metacolina non sono stati influenzati da SB010 o dal placebo.

I risultati dello studio hanno evidenziato che il trattamento con SB010 ha attenuato in modo significativo sia la risposta asmatica tardiva che precoce dopo provocazione allergenica in pazienti con asma allergica. Inoltre, l’analisi dei biomarcatori ha mostrato un’attenuazione delle risposte infiammatorie Th2-regolate.

Riferimenti bibliografici:

Krug N1, Hohlfeld JM, Kirsten AM, Kornmann O, Beeh KM, Kappeler D, Korn S, Ignatenko S, Timmer W, Rogon C, Zeitvogel J, Zhang N, Bille J, Homburg U, Turowska A, Bachert C, Werfel T, Buhl R, Renz J, Garn H, Renz H. Allergen-induced asthmatic responses modified by a GATA3-specific DNAzyme. N Engl J Med. 2015 May 21;372(21):1987-95.