In 40 giorni oltre 2000 le consegne di farmaci a domicilio

Farmacia | Redazione DottNet | 10/09/2015 18:23

Per il ministro Lorenzin si tratta di un'iniziativa molto importante

Sono circa 2.000 i cittadini che hanno potuto avere i farmaci a domicilio, utilizzando il numero verde di Federfarma, dal 20 luglio ad oggi.

"A un mese e mezzo dalla sua attivazione il servizio di consegna a domicilio di farmaci, garantito dalle farmacie in favore di persone particolarmente fragili, ha dimostrato di funzionare e è apprezzato dai cittadini che cominciano a conoscerlo e a utilizzarlo" afferma Annarosa Racca, presidente di Federfarma, commentando con soddisfazione i primi dati.

Al numero verde (800189521, attivo i giorni feriali, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00) dal 20 luglio a oggi hanno telefonato circa 2.000 cittadini che sono stati messi in contatto con la farmacia più vicina per ottenere il farmaco di cui avevano bisogno. Il servizio è stato richiesto in modo omogeneo nelle diverse aree del Paese con una leggera prevalenza nel Sud e nelle Isole. I picchi delle chiamate si sono verificati nella fascia oraria dalle 10 alle 12.

"E' significativo che, in poco più di un mese, 2000 cittadini hanno avuto la possibilità di approvvigionarsi di farmaci grazie alla consegna a domicilio", commenta il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. "Questa è la prova più evidente che l'iniziativa messa in campo da Federfarma è molto importante, soprattutto per gli anziani. Il servizio sanitario è tutto impegnato per dare ai cittadini efficienza. La farmacia, in questo senso, è spesso uno dei primi presidi per il cittadino, penso soprattutto ai residenti in piccoli comuni, in montagna o nelle isole. Costruire una sanità capace di raggiungere tutti è il nostro obiettivo".

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato